Dentro al set di Percussioni del Jova Tour 2015CC

Eccoci alle notizie dalla fortezza di Girifalco dove stiamo facendo le prove per il prossimo tour di Lorenzo.

Ricordate che nell’ articolo scorso vi ho mostrato quello che poteva essere il set di percussioni per questo Supertour? Ebbene il progetto si è “concretizzato” ed il set ha preso forma! (Cliccate sulla foto qui sopra per vederlo completo)

Nelle foto che seguono vi mostro le diverse parti della mia “monoposto”, facendo finta che voi siate dentro al set con me e partendo dalla mia sinistra.

Nella foto qui sotto si può vedere la sezione del set di ispirazione più “brasiliana”. I più “folclorici” potrebbero criticarmi la scelta di avere due Floor Toms al posto di due Surdos: questa scelta mi permette di suonare degli strumenti bassi e profondi (come appunto avrebbero potuto essere i Surdos) senza dover cambiare battenti. I Floor Toms li posso suonare con gli stessi battenti coi quali suono il resto del set, cosa che non avrei potuto fare con due veri Surdos.

Sopra ai Floor Toms un potentissimo Repenique LP.

2015-04-09 16.11.03

Proseguendo verso destra nel set troviamo un Wambooka, una versione in plexiglass della Darbouka, uno strumento innovativo, creato per poter essere suonato “a testa in giù” con all’ interno dell’ acqua per ottenere degli effetti strepitosi. In questo caso io lo utilizzo più tradizionalmente, montato su uno stand.

2015-04-09 16.14.06

Alla destra del Wambooka ho sistemato, uno sopra l’ altro, il sampler Yamaha DTX12 che utilizzo per tutti i suoni campionati direttamente dai dischi di Lorenzo e un paio di Bongos sul loro stand.

2015-04-09 16.16.02

Proseguendo, sul fronte del Set trovano posto tre Congas LP Galaxy in fibra (Quinto, Conga e Tumbadora), con ai lati 4 storici Pads della Simmons (famosissima batteria elettronica in voga negli anni ’80 e primi ’90) coi quali gestisco tutti i suoni elettronici dello show (i miei ovviamente, non quelli che suonano gli altri musicisti!!!).

2015-04-09 16.20.04

Continuiamo a girare verso destra e troviamo una utilissima Korg Wavedrum Oriental sistemata su uno stand per rullante che mi permette di suonarla rimanendo in piedi.

2015-04-09 16.21.46

Alla mia destra, all’ interno di questo superset, ho sistemato un set misto di Timbales (questi sono piccoli 12″ e 13″) e 5 Rototoms Remo….veramente divertenti!!! Un paio di campane sono sistemate sopra ai Rototoms.

2015-04-09 16.24.16

Alla destra dei Timbales il tavolo con Toys e Small Percussion, dove appoggio Shakers, Triangolo, Tambourines….

2015-04-09 16.25.39

Dietro di me la parte dedicata agli strumenti elettronici con una Roland TR8, la NordDrum2, comandati via midi dall’ Alesis Trigger I-O ed il Pandeiro ripreso da uno Shure E908 il cui suono viene “effettato” dallo Zoom Multistomp MS 100 BT.

2015-04-09 16.29.19 2015-04-09 16.29.25 2015-04-09 16.29.32 2015-04-09 16.29.43 2015-04-09 16.29.57

A “coronare” il Set 4 Piatti Zildjian: un Custom Hybrid China da 17″ della serie K, un A Custom Rezo Crash da 16″, un Custom Session Crash da 16″ serie Z, e infine un Custom Dark China da 17″ sempre della serie Z.

2015-04-09 16.41.30 2015-04-09 16.41.38 2015-04-09 16.41.47 2015-04-09 16.41.54

 

Giro turistico terminato!!!! 😉

Ciaooo

Leo

 

Ps: mi farebbe piacere sapere la tua opinione! Se ti va scrivimi un commento qui sotto

Pps: se vuoi essere subito avvertito quando pubblico un nuovo articolo, compila il form qui sotto ed iscriviti!

Mi raccomando, ricordati di SALVARE TRA I PREFERITI QUESTO INDIRIZZO: info@leodiangilla.com in modo che le notifiche non finiscano nella posta indesiderata!

___________________________________________

___________________________________________

5 commenti

  1. teotopolinoritmico   •  

    ME GIRA EA TESTA ……

  2. Paolo   •  

    Congas in fibra? Le accent erano in legno vero? A cosa è dovuta la scelta?

    Spero di riuscire a vederti all’opera!!!
    Buon lavoro

    • Leonardo Di Angilla   •     Autore

      La scelta è dovuta al fatto che…ho tutte le altre congas impegnate e comunque queste Galaxy in fibra sono portentose!!! 😉

  3. Paolo   •  

    Infatti quando ho visto la foto sul palco di Antonacci l’avevo intuito… 😉

  4. Luca Degasperi   •  

    Ciao Leo!! Sono Luca Degasperi di Trento. A Dicembre ti ho scritto per avere informazioni sul corso di una giornata che davi a Gennaio, purtroppo ero impegnato ma mi piacerebbe molto vedere tutti i tuoi fantastici strumenti. Da 2 anni a questa parte mi è nata la passione per le percussioni e vorrei arrivare ai tuoi livelli tra qualche anno! xd
    Se riesco questa estate vengo a sentire te e Jovanotti a Bologna!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *